Società Oftalmologica Lombarda

Regolamento

Società Oftalmologica Lombarda (S.O.L.)
REGOLAMENTO






Art. 1

La Società Oftalmologica Lombarda persegue gli scopi enunciati all’articolo quattro dello Statuto, con particolare riguardo alla ricerca scientifica, all’azione didattica, all’azione di divulgazione e informazione culturale, all’adeguamento delle tecniche e metodologie cliniche.

L’associazione finalizza questi obbiettivi mediante la:

  1. collaborazione ed interscambi con società scientifiche italiane regionali e non, in particolare con SOI- ASMOI, e straniere, in particolare con le associazioni oftalmologiche confinanti operanti con finalità analoghe.
  2. organizzazione del Congresso annuale
  3. organizzazione di convegni, corsi, seminari, conferenze, dibattiti anche con il proprio patrocinio
  4. organizzazione di  iniziative editoriali
  5. organizzazione di campagne sociali sulle malattie   oculari
  6. qualificazione e tutela della figura degli associati

Art. 2

I Soci Ordinari e aggregati pagano la quota associativa deliberata dal Consiglio.

La qualifica di Socio si perde o per dimissione o per decadenza in caso di mancato pagamento della quota sociale.

Qualora si  verifichino le condizioni previste dall’articolo sei dello Statuto il Consiglio Direttivo, sentito l’interessato, può proporre all’assemblea con motivato parere l’espulsione del Socio a qualsiasi categoria appartenga.


Art. 3

Le quote associative annuali si pagano tramite versamento su conto corrente bancario intestato alla Società, oppure direttamente alla Segreteria entro e non oltre la data e l’ora di inizio delle assemblee annuali di bilancio.


Art. 4

Sono diritti dei Soci:

  1. l’elezione in assemblea alle scadenze fissate: del Consiglio Direttivo (9 Consiglieri), dei Revisori (2 membri);
  2. il diritto di voto è riservato esclusivamente ai Soci ordinari in regola con le quote associative, anche arretrate  pagate entro il termine di cui sopra all’art.3;
  3. la presentazione di lavori scientifici ai Congressi organizzati dalla Società;
  4. l’esame e l’approvazione dei rendiconti amministrativi delle gestioni annuali e del patrimonio sociale, presentati dal Consiglio Direttivo;
  5.  ricevere le stampe dell’Associazione;
  6. quanto altro indicato nello Statuto;

Sono doveri dei Soci:

  1. versare regolarmente la quota associativa;
  2. attenersi alle deliberazioni degli organi associativi;
  3. adeguarsi al perseguimento delle finalità sociali ed alle norme statutarie;
  4. tenere comportamenti rispettosi del codice deontologico medico.

Art. 5

Sono attribuzioni del Consiglio Direttivo:

  1. l’elezione del Presidente scelto tra i membri del Consiglio Direttivo;
  2. la proposta di ammissione dei nuovi Soci all’Assemblea;
  3. la designazione della Presidenza delle Sessioni scientifiche;
  4. l’assegnazione dei temi di relazioni congressuali e di eventuali temi di ricerca e di borse di studio;
  5. la proclamazione dei vincitori di premi scientifici ed il conferimento di onorificenze ai cultori dell’oftalmologia;
  6. le deliberazioni sul bilancio da sottoporre all’approvazione dell’assemblea ordinaria annuale;
  7. l’organizzazione del Congresso Annuale;
  8. la proposta all’assemblea di sospensione od espulsione di Soci;
  9. l’organizzazione di Simposi SOL in date diverse da quelle del Congresso Annuale;
  10. la revoca del potere del Presidente quando sussistono giustificati motivi;
  11. l’intensificazione dei rapporti e degli scambi culturali con i paesi europei confinanti per meglio far conoscere e valorizzare la realtà oftalmologica lombarda;
  12. la modifica della quota associativa annuale.

Art. 6

Sono attribuzioni del Presidente:

  1. la rappresentanza legale di fronte a terzi ed in giudizio;
  2. la firma sociale;
  3. la presidenza del congresso annuale e delle assemblee ordinaria e straordinaria;
  4. la presidenza del Consiglio Direttivo. In caso di votazioni in parità il suo voto vale il doppio;
  5. la rappresentanza della Società in occasione di congressi di oftalmologia, italiani e stranieri, nonché di congressi e convegni non oftalmologici;
  6. la rappresentanza della Società in qualsiasi occasione la Società Oftalmologica Lombarda sia ufficialmente invitata.

Art. 7

Il Consiglio Direttivo da’ la facoltà ai Soci di presentare ai congressi lavori scientifici anche in collaborazione con autori non Soci. La presentazione dovrà essere effettuata esclusivamente dal Socio.


Art. 8

I premi istituiti dalla SOL sono banditi secondo le norme indicate nella circolare informativa annuale. Gli autori non possono concorrere con lavori già pubblicati altrove, pena l’annullamento del premio o la restituzione dello stesso alla Società.


Art. 9

Il Consiglio Direttivo può disporre di aumenti del patrimonio sociale fruendo di elargizioni fatte dai Soci e da altri.


Copyright © 2017 SOL. All rights reserved.